RECLAMO N. 149 DELLA SOCIETÀ FC APRILIA SSD SRL CONTRO LA SOCIETÀ US LATINA CALCIO SRL AVVERSO LA DECISIONE DELLA COMMISSIONE PREMI (RIC. N. 647 – PREMIO DI PREPARAZIONE PER IL CALCIATORE SANTOVITO RICCARDO), PUBBLICATA NEL C.U. 7/E DEL 19 FEBBRAIO 2016.

0 Comments

Con reclamo in data 8.3.2016, la Società FC Aprilia S.S:D. Srl ha adito il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche – avverso la delibera n. 647, con la quale la Commissione Premi ha respinto il ricorso dell’attuale reclamante per il pagamento del premio di preparazione asseritamente dovuto dall’US Latina, in relazione al tesseramento, nella stagione sportiva 2014/2015, del calciatore Santovito Riccardo (nato il 6.10.1999) il quale, nel corso della precedente stagione sportiva 2013/2014, era stato appunto tesserato con vincolo giovanile annuale per la Società FC Aprilia.

Osserva la Società reclamante che se è ben vero che il suddetto calciatore ha sottoscritto nella stagione sportiva 2014/2015 un tesseramento pluriennale con una Società diversa – e di serie inferiore – rispetto alla US Latina Calcio (motivo per il quale la Commissione Premi ha appunto

 

rigettato il reclamo della FC Aprilia), è altrettanto vero che, a distanza di pochissimi giorni dal suddetto tesseramento, il calciatore è stato trasferito in prestito alla US Latina, la quale lo ha utilizzato per tutta la stagione sportiva 2014/2015 e lo ha quindi tesserato come giovane di serie nella stagione sportiva 2015/2016.

Ricorda la Società reclamante che la Commissione Disciplinare Nazionale è già intervenuta, in diverse occasioni, a sanzionare comportamenti simili a quello oggetto del presente procedimento – casi cioè in cui il calciatore, tesserato e subito trasferito in prestito ad altra Società di serie superiore, sia rimasto sostanzialmente sconosciuto alla prima Società – ritenendoli configurare una interposizione fittizia realizzata da una Società di categoria inferiore al fine di consentire a un’altra, di categoria superiore, di acquisire le prestazioni di un calciatore, così riducendo, di fatto, il premio di preparazione che quest’ultima dovrebbe corrispondere.

Conclude pertanto la Società reclamante per la riforma dell’impugnata delibera della Commissione Premi e per l’affermazione dell’obbligo della US Latina Calcio di corrispondere alla FC Aprilia il premio di preparazione relativo al tesseramento del calciatore Santovito Riccardo, quantificandolo in base alle vigenti tabelle federali.

Nulla ha controdedotto in merito la Società controparte.

Con ordinanza del 5.5.2016 questo Tribunale Federale ha disposto ulteriori accertamenti circa le vicende di tesseramento del calciatore Santovito Riccardo, all’esito dei quali la vertenza è stata discussa nel corso della riunione del 15.6.2016 e decisa come da dispositivo.

Il reclamo è fondato e va accolto.

Chiarissimi infatti, nel caso di specie, sono gli elementi sintomatici di un’interposizione fittizia nell’acquisizione delle prestazioni del calciatore, realizzata all’evidente fine di consentire alla FC Aprilia di assicurarsi il tesseramento pluriennale del calciatore Santovito corrispondendo un premio di preparazione notevolmente inferiore rispetto a quello previsto dalla normativa federale.

E difatti, al tesseramento pluriennale sottoscritto dal calciatore in data 21.8.2014 per la Società ASD Polisportiva Carso, iscritta al campionato di seconda categoria, ha fatto seguito, a distanza di pochissimi giorni (precisamente in data 1.9.2014), il trasferimento in prestito del Santovito alla US Latina Calcio, iscritta al campionato di Serie B, la quale, dopo aver usufruito per l’intera stagione sportiva 2014/2015 delle prestazioni del calciatore, lo ha poi tesserato come giovane di serie (e quindi a titolo definitivo) per la stagione sportiva successiva con decorrenza 28.8.2015.

Sta di fatto che, indipendentemente dai suddetti rilievi, la fattispecie denunziata dalla reclamante trova comunque adeguata tutela nell’art. 96, 2° comma, NOIF, ai sensi del quale “qualora, a seguito del primo tesseramento di cui al comma precedente, il calciatore venga tesserato per altra Società nel corso della stessa stagione sportiva, anche tale ultima Società è tenuta a corrispondere il premio di preparazione calcolato in relazione alla sua categoria di appartenenza, se superiore, detratto l’importo del premio dovuto dalla precedente Società”. Trattasi di disposizione introdotta proprio al fine di scoraggiare pratiche scorrette finalizzate all’elusione del pagamento del premio di preparazione e che questo Tribunale ha ripetutamente ritenuta applicabile anche ai trasferimenti temporanei.

Ne consegue che il premio di preparazione per il calciatore Santovito Riccardo deve essere corrisposto, per quanto di rispettiva ragione, sia dalla ASD Polisportiva Carso che dalla US Latina Calcio Srl.

Con specifico riferimento a quest’ultima, in quanto legittimata passiva nel procedimento introdotto dalla FC Aprila, dall’importo tabellare previsto per Società appartenenti alla Lega di

 

serie B (tenuto conto che la FC Aprilia è stata l’ultima titolare del vincolo annuale del calciatore) pari a € 9.231,00, deve essere detratto l’importo di € 651,60 di pertinenza della ASD Polisportiva Carso (2^ categoria), sicché la US Latina Calcio sarà tenuta a corrispondere alla FC Aprilia la complessiva somma di € 8.579,40 a titolo di premio di preparazione per il calciatore Santovito Riccardo ed alla FIGC l’importo di € 4.289,70 a titolo di penale.

Per questi motivi.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche,

accoglie il reclamo della Società FC Aprilia SSD Srl e, per l’effetto, dichiara la Società US Latina Calcio Srl tenuta a corrispondere il complessivo importo di € 12.869,10 (Euro dodicimilaottocentosessantanove/10),                   di             cui             €             8.579,40              (Euro ottomilacinquecentosettantanove/00) in favore della Società FC Aprilia SSD Srl a titolo di premio di preparazione per il calciatore Santovito Riccardo ed € 4.289,70 (Euro quattromiladuecentoottantanove/70) a titolo di penale in favore della FIGC.

Ordina restituirsi la tassa

About admin

    You May Also Like