RICORSO N°. 131 DELLA SOCIETÀ US VORNO ASD CONTRO LA SOCIETÀ ASD AUDACE GALLUZZO (RISARCIMENTO DANNI PER FATTI DI CUI ALL’ART. 14 CGS, (DANNI ARRECATI ALLO SPOGLIATOIO OSPITI DEL CENTRO SPORTIVO VORNO IN OCCASIONE DELLA GARA VORNO – AUDACE GALLUZZO DEL 7.2.2018 GARA DI COPPA TOSCANA PROMOZIONE – SEMIFINALE).

Con reclamo del 23 gennaio 2019 – ritualmente e tempestivamente inviato alla controparte – la US Vorno ASD ha adito codesto Tribunale per ottenere la condanna della ASD Audace Galluzzo Oltrarno al risarcimento dei danni inferti allo spogliatoio ospiti del Centro Sportivo Vorno, in occasione della gara di semifinale di Coppa Toscana Promozione disputata in data 7 febbraio 2018.

In particolare la richiesta di danni della reclamante ammonta ad € 350,00 (oltre IVA) e riguarda la spesa necessaria all’integrale riparazione della porta del bagno dei suddetti spogliatoi.

A giustificazione della somma richiesta, la società reclamante ha allegato fattura, regolarmente quietanzata della ditta Lucca Infissi di Bacci Claudio del 01/05/2018, ed avente ad oggetto “manodopera e riparazione porta del bagno dello spogliatoio ospiti con sostituzione di un pannello e serratura”.

La ASD Audace Galluzzo Oltrarno non ha presentato controdeduzioni.

La vertenza è stata decisa nella riunione del 20.05.2019.

Il reclamo è fondato e deve pertanto essere accolto.

Dalla documentazione versata in atti risultano confermate le richieste della società reclamante.

Più in particolare, l’an debeatur è confermato in maniera inconfutabile dal provvedimento del Giudice Sportivo (indicato nel C.U. n. 42 del 15.02.2018 della LND Toscana) nella parte in cui infligge l’ammenda di € 180,00 alla ASD Audace Galluzzo Oltrarno “Per danneggiamenti allo spogliatoio riservato alla società ospitata”.

Con riferimento al quantum debeatur, invece, i costi sopportati dalla US Vorno ASD per la relativa riparazione, risultano sufficientemente provati con la produzione della fattura quietanzata di cui in premessa, il cui complessivo ammontare (€ 350,00 oltre IVA) deve, pertanto, essere posto interamente a carico della ASD Audace Galluzzo Oltrarno.

Tutto quanto sopra premesso.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche,

accoglie il ricorso presentato dalla società US Vorno ASD e, per l’effetto, condanna la società ASD Audace Galluzzo al pagamento della somma di € 350,00 (Euro trecentocinquanta/00) oltre IVA.

Nulla per la tassa.

About admin

    You May Also Like